FAQs Lavoro

Non ho ancora nessuna idea su come proseguirà il mio percorso dopo la scuola media/superiore/università.

In un colloquio con un consulente per l’orientamento professionale potrai occuparti dei tuoi interessi, delle tue capacità, dei tuoi desideri, valori e obiettivi e avere le informazioni utili sui percorsi formativi possibili.

Ho interrotto la scuola/formazione pur essendo ancora in età di obbligo formativo.

In un colloquio un consulente per l’orientamento professionale ti spiegherà tutto sull’obbligo scolastico. Insieme svilupperete delle idee sulla continuazione del tuo percorso formativo e cercherete le possibilità più adatte a te.

Come si può trovare un posto di tirocinio, di apprendistato o di lavoro?

Il consulente per l’orientamento professionale ti da consigli su come procedere e su dove trovare ulteriori informazioni.

Dove trovo informazioni, consigli e documentazione riguardanti le domande di impiego?

Il consulente per l’orientamento professionale ti da consigli e ti mostra la documentazione per fare le domande di impiego. Insieme potete riflettere su come proseguire e a che cosa fare particolare attenzione.

Vorrei cambiare scuola/posto di apprendistato/corso di studi/professione.

In un colloquio il consulente per l’orientamento professionale cerca di capire i motivi per i quali vuoi cambiare. Inoltre ti aiuterà a capire se un cambiamento è sensato e quali altre possibilità esistono per te.

Non ho ancora trovato la scuola/il posto di apprendistato/il corso di studi adatto a me.

La scuola/il posto di apprendistato/il corso di studi adatti a te sono quelli che ti permetteranno di realizzare i tuoi progetti di vita. In un colloquio con il consulente per l’orientamento professionale riflettete insieme cosa si addice di più a te e in quale direzione puoi muoverti.

Non ho conseguito ancora nessun titolo di studio o professionale o universitario e vorrei recuperare.

Il consulente per l’orientamento professionale ti informa sulle varie possibilità del recupero scolastico. Verrai a sapere come si può recuperare un titolo scolastico, una formazione professionale o un titolo di studio.

Vengo dall’estero e vorrei conseguire un titolo di studio/formazione/universitario in Alto Adige oppure trovare un posto di lavoro qui.

Il consulente per l’orientamento professionale ti informa sulle possibilità formative e lavorative in Alto Adige. Ti dirà a che cosa bisogna fare attenzione, dove trovi altre informazioni, come puoi procedere e chi ti può aiutare.

Dopo il periodo di prova non sono stato assunto dall’azienda, nella quale ho svolto l’apprendistato. Che cosa posso fare ora?

Non farti scoraggiare. Con il consulente per l’orientamento professionale puoi parlare della tua situazione e insieme potete vedere quali sono le altre possibilità.

I miei obiettivi professionali e miei interessi sono cambiati, mi trovo però nel bel mezzo di un percorso formativo. Che cosa fare ora?

Con il consulente per l’orientamento professionale puoi parlare del tuo nuovo obiettivo lavorativo. Durante il colloquio capirai a che cosa devi fare attenzione e come raggiungere il tuo nuovo obiettivo.

Vorrei fare una scuola/una formazione/uno studio universitario all’estero.

In un colloquio il consulente per l’orientamento professionale ti informa sulle possibilità di formazione all’estero e ti spiega come procedere e a che cosa devi fare attenzione.

Ho bisogno di un contributo finanziario per la scuola/la formazione/gli studi.

Il consulente per l’orientamento professionale ti informa sulle possibilità di avere un contributo finanziario per la scuola, lo studio, la formazione. Inoltre ti informa sugli enti nei quali puoi trovare ulteriori informazioni e ti dice a chi puoi rivolgerti.

Finalmente ho capito qual è la professione dei miei sogni. Come posso realizzarla?

Il consulente per l’orientamento professionale ti informa sugli eventuali vantaggi e svantaggi della professione che vorresti svolgere e ti da consigli preziosi per aiutarti a realizzare i tuoi progetti.

Mi interessano più professioni. Come fare una scelta?

Il consulente per l’orientamento professionale ti informa sulle possibilità lavorative ed insieme a te elabora dei criteri con l’obirttivo di facilitare la tua decisione.

Quali possibilità esistono per chi interrompe il percorso scolastico?

Training lavorativo JAI, tirocini scolastici, tirocini aziendali. Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e il Centro di mediazione lavoro.

Quali forme di tirocinio esistono?

Tirocinio aziendale, tirocinio estivo, tirocinio obbligatorio, tirocinio di formazione per giovani svantaggiati. Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e il Centro di mediazione lavoro.

Quali forme di assunzioni/di diritto lavorativo esistono?

A tempo determinato, a tempo indeterminato, voucher, libera collaborazione.Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

Dove trovo le offerte di lavoro?

Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

Ho un’invalidità causata da una malattia/handicap. Quali sono le possibilità che ho malgrado ciò di inserirmi nel mondo del lavoro?

Esistono diverse forme di aiuto presso i servizi sociali. Il Servizio di inserimento lavorativo del Centro di mediazione lavoro può darvi un appoggio. Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

Quanti anni devo avere per accettare un impiego?

sedici anni

Quanti anni devo avere per svolgere un tirocinio estivo?

quindici anni

Quanti anni devo avere per iniziare un apprendistato?

quindici anni

Dove posso trovare informazioni concrete riguardanti una professione?

Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

Come posso trovare un lavoro estivo o stagionale?

Troverete indicazioni e indirizzi utili al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

Come faccio una domanda di lavoro?

Troverete indicazioni e indirizzi utili al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

Come genitore sono già informato sui vari percorsi scolastici che si possono seguire dopo la scuola media, conosco quasi a memoria il libretto “Scegli il tuo futuro” e ho assistito anche ad una serie di incontri informativi; mio figlio/mia figlia non mostra invece il minimo interesse e nessuna voglia di informarsi, anche se in realtà la cosa riguarda lui/lei e non me! Come mi devo comportare?

La decisione sul percorso da intraprendere dopo la scuola media non deve essere presa unilateralmente solo dal ragazzo/dalla ragazza o solo dai genitori. I genitori hanno principalmente il compito di seguire e sostenere i figli nelle loro decisioni. I motivi per cui a volte, per così dire, “si viaggia a velocità diverse”, possono essere i più disparati. In un colloquio di orientamento si può discutere sui retroscena e sulle cause possibili nonché su come affrontare il problema.

Mio figlio/Mia figlia desidererebbe scegliere una professione che, a suo dire, richiede però troppi anni di studio. Come posso riuscire a infondergli/infonderle la giusta motivazione per realizzare questo suo sogno?

In un colloquio di orientamento si può affrontare il tema della motivazione. Inoltre si possono anche reperire informazioni su percorsi scolastici e professionali simili o alternativi.

Vorrei che mio figlio/mia figlia imparasse un mestiere con buone prospettive occupazionali, ma invece lui/lei è di tutt’altro avviso. Come mi devo comportare?

In un colloquio di orientamento si può parlare delle prospettive lavorative dopo un percorso scolastico e formativo, nonché su come affrontare la situazione incerta del mercato del lavoro.

In che modo posso aiutare mio figlio/mia figlia nelle sue scelte scolastiche, universitarie o professionali?

Le scelte scolastiche, universitarie e professionali non sono scontate; i ragazzi hanno bisogno di essere sostenuti in queste scelte dai loro genitori. Consigli precipitosi o giudizi sommari non sono di alcuno aiuto. È più sensato parlare con i ragazzi e sensibilizzarli/motivarli a partecipare ad iniziative informative che li aiutino a maturare le loro scelte.

I genitori possono usufruire anche da soli (senza i figli) dei servizi di orientamento professionale (consulenza, infoteca ecc.)?

Certamente! Ed è anche estremamente utile, dato che solo genitori ben informati sono in grado di seguire al meglio i propri figli, aiutandoli a fare una scelta autonoma e consapevole.

I genitori devono/possono assistere ai colloqui di orientamento fissati ai loro figli?

In genere i genitori sono presenti e di solito è anche estremamente utile che ci siano. In casi eccezionali può però essere opportuno che i genitori non vi partecipino. Con il/la consulente vengono discussi aspetti sostanziali che sono fondamentali per arrivare a maturare una decisione.

A mio figlio/mia figlia, in realtà, non interessa minimamente partecipare ad un colloquio di orientamento; lo/la devo mandare ugualmente?

Le consulenze forzate danno spesso scarsi risultati; condizione essenziale affinché siano efficaci è la motivazione o la collaborazione del ragazzo/della ragazza. È pertanto opportuno sensibilizzare e motivare i ragazzi a richiedere un colloquio di orientamento.

Dove trovo offerte di perfezionamento specifiche per giovani?

Troverete informazioni al riguardo presso l’Ufficio Orientamento scolastico e professionale e presso il Centro di mediazione lavoro.

 

Dieser Post ist auch verfügbar auf: Tedesco, Latino